Toshiba estende la famiglia di circuiti logici TC74VHC

di Redazione
TC74VHC

Toshiba Electronics Europe (TEE) estende la famiglia TC74VHC di circuiti logici ad altissima velocità con una serie di circuiti integrati che combinano stadi di ingresso a trigger di Schmitt con stadi di uscita che tollerano variazioni di tensione. La nuova serie TC74VHCV permette ai circuiti integrati logici di funzionare con segnali di ingresso lentamente variabili e permette di interfacciare sistemi che utilizzano circuiti di alimentazione separati. Rispetto alla configurazione classica, lo stadio d’uscita dei nuovi dispositivi TC74VHCV è stato modificato per proteggere i piedini di uscita in caso di disalimentazione dei circuiti ai quali sono collegati, prevenendo ritorni di corrente dalla scheda principale verso le sottoschede qualora queste ultime non siano alimentate. Toshiba ha inoltre realizzato un trigger di Schmitt nello stadio di ingresso della serie TC74VHCV. Questo trigger permette ai circuiti logici di funzionare correttamente anche in presenza di ingressi molto lenti o rumorosi, come può succedere spesso nelle apparecchiature industriali che utilizzano linee di connessione lunghe. Grazie al trigger di Schmitt, la velocità di variazione ammessa  della tensione in ingresso, pari a 0 – 20 ns/V nella serie TC74VHC, è stata portata a 0 – 1000 ns/V nella serie TC74VHCV, il che costituisce un vantaggio estremamente interessante per […]

Share Button

I commenti sono chiusi.